4 giorni alla scoperta dei Giardini di Agrumi

 

Dal 22 al 25 aprile 2017, nella splendida cornice di Gargnano, torna "Giardini d'Agrumi"

Tutto è pronto per la terza edizione di “Giardini d’Agrumi”, dedicata alla riscoperta e valorizzazione degli agrumi e delle limonaie di Gargnano. La manifestazione è organizzata dall'Associazione Terre & Sapori d'Alto Garda e si svolgerà a Gargano dal 22 al 25 aprile 2017.

Il ricco programma prevede, tra l’altro, la mostra di agrumi gardesani e di storici attrezzi utilizzati per l’agrumicoltura, il percorso alla scoperta degli antichi Giardini d’Agrumi, il mercato con prodotti gastronomici e artigianali locali, piante e libri, laboratori didattici e visite guidate.

Sabato 22 aprile

– ore 10: chiostro di S. Francesco, inaugurazione manifestazione e mostra alla presenza delle autorità locali e dell’Assessore della Regione Lombardia Mauro Parolini

– dalle ore 10 alle ore 22: chiostro di San Francesco: mostra di agrumi gardesani e di storici attrezzi utilizzati per l’agrumicoltura, corredata da scenografici allestimenti floreali a cura degli studenti della Scuola agraria di Fondazione Minoprio (CO), scuola di eccellenza della Regione Lombardia, coordinati dal flower designer Rodolfo Casati

– dalle ore 11 fino alle ore 18: percorso alla scoperta degli antichi Giardini d’Agrumi

– dalle ore 11 alle ore 22: ex Palazzo municipale di Gargnano: Agrumi e limonaie dell’alto Garda, mostra collettiva di artisti gardesani ed esposizione –Gli agrumi nell’arte alto gardesana– a cura di Silvia Merigo

– dalle ore 10 fino alle ore 22: mercato dedicato agli agrumi con prodotti locali, piante e libri

– dalle ore 15 alle 17: ex Palazzo municipale di Gargnano: Agrumi creativi, esercitazione di composizione floreale a cura del flower designer Rodolfo Casati

– alle ore 21: sala Castellani, conferenza divulgativa: Valorizzare utile e bellezza dei paesaggi degli agrumi a cura del prof. Giuseppe Barbera (Università di Palermo) esperto di paesaggi della tradizione agricola mediterranea

Domenica 23 aprile

– dalle ore 9.30 alle ore 18:

– chiostro di San Francesco: mostra di agrumi gardesani e di storici attrezzi utilizzati per l’agrumicoltura, corredata da scenografici allestimenti floreali a cura degli studenti della Scuola agraria di Fondazione Minoprio (CO), scuola di eccellenza della Regione Lombardia, coordinati dal flower designer Rodolfo Casati

– percorso alla scoperta degli antichi Giardini d’Agrumi

– dalle ore 9,30 alle ore 22:

– ex Palazzo municipale di Gargnano: Agrumi e limonaie dell’alto Garda, mostra collettiva di artisti gardesani ed esposizione – Gli agrumi nell’arte alto gardesana – a cura di Silvia Merigo

– mercato dedicato agli agrumi con prodotti locali, piante e libri

– dalle ore 10 alle ore 17: limonaia del Crocefisso: Giardini d’Agrumi dipinti attività di pittura e disegno per bambini a cura di Timothy Curtin

– dalle ore 10 alle ore 17: limonaia dell’Hotel Villa Giulia a Gargnano: gli agrumi: come, quando e cosa fare. L’esperto di Agri Coop Alto Garda Verde Oliviero Capuccini risponde alle vostre domande

– alle ore 11 e alle ore 16: Cappella del Crocefisso e Chiesa di San Giacomo: Giardini d’Agrumi in musica a cura dell’Ensamble di violoncelli Le insolite note e del quartetto Prosdocimus

– ore 16,30: Chiesa di San Giacomo: visita guidata a cura di Chiara Garioni

– dalle ore 21: chiostro di San Francesco: Giardini d’Agrumi in notturna. Apertura straordinaria della mostra con accompagnamento musicale con un trio d’archi

Inoltre dalle ore 17 alle ore 19: visita al giardino gonzaghesco di Villa Lucia a Maderno.

La limonaia del Pra’ de la Fam a Tignale in occasione di Giardini d’Agrumi, sarà visitabile solo esternamente, perché sono in corso interventi di valorizzazione e di allestimento museale.

Lunedì 24 aprile

– dalle ore 9.30 alle ore 18:

– chiostro di San Francesco: mostra di agrumi gardesani e di storici attrezzi utilizzati per l’agrumicoltura, corredata da scenografici allestimenti floreali a cura degli studenti della Scuola agraria di Fondazione Minoprio (CO), scuola di eccellenza della Regione Lombardia,coordinati dal noto flower designer Rodolfo Casati

– visite alla Limonaia “La Malora”

– dalle ore 9,30 alle ore 22:

– ex Palazzo municipale di Gargnano: Agrumi e limonaie dell’alto Garda, mostra collettiva di artisti gardesani ed esposizione: Gli agrumi nell’arte alto gardesana, a cura di Silvia Merigo

– mercato dedicato agli agrumi con prodotti locali, piante e libri

– alle ore 10,30: Limonaia “La Malora”: laboratorio didattico in collaborazione con il Museo della Carta di Toscolano Maderno: produzione di carta profumata al limone

– dalle ore 15 alle ore 17: percorso guidato al paesaggio delle limonaie di Gargnano, a cura di Franco Ghitti

– ore 17: presso la Limonaia “La Malora”: inaugurazione dei recenti interventi di valorizzazione alla presenza di Giuseppe e Fabio Gandossi, Domenico Fava e Alberta Cazzani con riflessioni sulle limonaie gardesane, mostra fotografica della scopertura della limonaia, aperitivo a base di agrumi

– ore 21: chiostro di San Francesco: letture animate dedicate all’agrumicoltura gardesana a cura dell’associazione culturale “Tanto per cambiare”

Inoltre dalle ore 10 alle ore 16: visite alla limonaia a San Gaudenzio (via Muslone 34), recentemente recuperata (accesso impegnativo attraverso oltre 150 gradini)

Martedì 25 aprile

– dalle ore 9.30 alle ore 18:

– chiostro di San Francesco: mostra di agrumi gardesani e di storici attrezzi utilizzati per l’agrumicoltura, corredata da scenografici allestimenti floreali a cura degli studenti della Scuola agraria di Fondazione Minoprio (CO), scuola di eccellenza della Regione Lombardia,coordinati dal noto flower designer Rodolfo Casati

– visite alla Limonaia “La Malora”

– dalle ore 9,30 alle ore 22:

– ex Palazzo municipale di Gargnano: Agrumi e limonaie dell’alto Garda, mostra collettiva di artisti gardesani ed esposizione: Gli agrumi nell’arte alto gardesana, a cura di Silvia Merigo

– mercato dedicato agli agrumi con prodotti locali, piante e libri

– alle ore 15, 16 e 17: itinerario guidato agli Agrumi nell’arte gargnanese a cura di Silvia Merigo con partenza dal chiostro di San Francesco

Inoltre:

– dalle ore 10 alle ore 12: visite al giardino gonzaghesco di Villa Lucia a Maderno a cura di Alberta Cazzani

– dalle ore 10 alle ore 16: visite alla limonaia a San Gaudenzio (via Muslone 34), recentemente recuperata (accesso impegnativo attraverso oltre 150 gradini)


Tutti gli eventi in programma sono a ingresso libero. La manifestazione si terrà anche in caso di pioggia.

Per informazioni: www.terresapori.it


Articoli correlati

 
Arriva il Carnevale di Arco con i carri allegorici
 
Va in scena Gardaland Magic Halloween
 
Festa dell'uva e del vino Bardolino